martedì 24 dicembre 2013

AUGURI A TUTTI!!!







domenica 22 dicembre 2013

LASAGNE ALLE MELANZANE E CREMA AI FUNGHI


Una ricetta molto gustosa ed invitante che saprà catturare anche i palati più difficili.


Ingredienti
2 melanzane
formaggio grattugiato
300 g di lasagne fresche
50g di formaggio fresco
un barattolo di delizia ai funghi Montalbano
olio per friggere

per la besciamella
50 g di burro
farina q.b.
latte 1/2 litro
noce moscata
un pizzico di sale



Tagliare a strisce le melanzane e metterle sotto sale per circa mezz'ora. Successivamente lavarle, asciugarle e friggerle in olio caldo. Scolarle dall'olio in eccesso e adagiarle su un foglio di carta assorbente.
Preparare la besciamella, sciogliendo in una pentola il burro, aggiungere  farina fino a che tutto il burro si sia assorbito. Versare a poco a poco il latte, sempre mescolando, fino a raggiungere una densità cremosa. Insaporire con noce moscata ed un pizzico di sale .
In una pirofila fare uno strato di besciamella. Intanto cuocere le lasagne di pasta, ad uno ad uno, per qualche minuto in acqua bollente, quindi passarle in un contenitore con  acqua fredda e per finire asciugarle. Fare uno strato di lasagne, besciamella, melanzane, crema ai funghi, formaggio grattugiato e pezzi di formaggio fresco. Continuare con i vari strati fino alla fine degli ingredienti.
Mettere in forno caldo a 190° per circa 15 minuti.

                           






L'azienda Montalbano nasce alle pendici dell'omonimo monte in Toscana.
Ogni prodotto è sinonimo di qualità e gusto. Gli ingredienti semplici e genuini vengono trasformati in deliziosi antipasti e ricette gustose pronte ad essere portate in tavola per arricchire ogni pranzo. 
Visitate il loro sito http://www.montalbanofood.com e troverete tante deliziose novità.

mercoledì 23 ottobre 2013

TORTA SALATA SENZA BURRO


Per chi non gradisce la pasta brisè per il suo contenuto di burro, può usare in alternativa questo tipo di impasto. Il risultato sarà più croccante e più leggero.

Ingredienti per la pasta
300 g di farina 0
50 g di olio extravergine d'oliva
150 ml di acqua
sale q.b.


per il ripieno
1 melanzana
100 g di prosciutto cotto a fette
1 mozzarella
q.b. pangrattato
3 cucchiai di parmigiano 
qualche pomodorino 
2 uova 
1 bicchiere di latte + 2 cucchiai di parmigiano
sale q.b.

Impastare tutti gli ingredienti della pasta, formare una palla ed avvolgerla nella pellicola trasparente, conservarla in frigorifero per mezz'ora. Intanto preparare la melanzana, tagliarla a cubetti e soffriggerla con un po' d'olio in una padella, portarla quasi a cottura.
Stendere la pasta su un foglio di carta forno, quindi spostarla in una teglia di  30 cm di diametro. Spolverare sopra con del pangrattato e parmigiano. Stendere le fette di prosciutto e la mozzarella a pezzetti. Aggiungere le melanzane soffritte.
In un tegame sbattere le uova con il latte, il parmigiano e un po' di sale, quindi versare e ricoprire le melanzane. 
Tagliare a metà i pomodorini e sistemarli sopra la torta.
Mettere in forno caldo a 200° per circa 45 minuti.



                            

martedì 8 ottobre 2013

RED VELVET CAKE


Torta tipicamente americana dal colore rosso. Molto usata come base per torte in pasta di zucchero. 
Questa è la torta che ho preparato per il compleanno di mia figlia, per farla venire così alta ho utilizzato due torte sovrapposte, farcita con crema bianca al cioccolato bianco e rivestita con 500 g di pasta di zucchero. Le decorazioni sono state realizzate precedentemente con 1 dose di pasta di zucchero e con coloranti in gel. La ricetta è stata presa dal sito "Giallo Zafferano", leggermente modificata seguendo le dosi che ha usato mia sorella e che potrete vedere nel suo blog "Delizie e bijoux"

Ingredienti

400 g di farina 00 + 40 g di fecola di patate
3 uova (temperatura ambiente)
170 g di burro morbido
450 g di zucchero
16 g di cacao amaro
250 ml di latticello 
(per ottenerlo basta lasciar riposare il latte con il succo di mezzo limone per 20 minuti)
1 bustina di vanillina
2 cucchiai di aceto di mele
2 cucchiaini di bicarbonato
1 pizzico di sale
6 cucchiai di colorante rosso liquido 
2 cucchiaini di lievito per dolci

Lavorare il burro con metà dello zucchero, fino ad ottenere un composto bianco e spumoso. Aggiungere ad uno ad uno le uova, alternandole con il restante zucchero.
Unire il cacao, il colorante e la vaniglia e continuare a mescolare.
Nel frattempo aggiungere il pizzico di sale al latticello e in una ciotolina
 mescolare l'aceto con il bicarbonato .
Unire al composto la farina, mescolata col lievito, alternandola con l'aceto ed il bicarbonato e col latticello fino ad ottenere un composto omogeneo.
Imburrare e infarinare una tortiera di 30 cm , versarvi dentro il composto livellandolo bene con una spatola. 
Infornare in forno caldo a 180° per circa 40 minuti, prima di uscirla fare sempre la prova spaghetto.

La red velvet viene solitamente farcita con crema alla vaniglia a base di burro, ma, se usata come base per una torta decorata con pasta di zucchero, si può farcire come meglio si crede.

giovedì 12 settembre 2013

TORTA ALLE PRUGNE

Una torta leggera, senza burro, ma solo con due cucchiai d'olio. Ottima per la colazione o la merenda.

Ingredienti

250g di farina 00
180 g di zucchero
2 uova
4 cucchiai di latte
2 cucchiai di olio di semi di girasole
il succo di un limone
1 bustina di lievito per dolci
12 prugne
zucchero a velo

Lavorare le uova con lo zucchero, aggiungere il latte, l'olio ed il succo del limone. 
Unire la farina e mescolare ancora per qualche minuto. Per finire aggiungere le prugne tagliate a pezzetti ed il lievito. Amalgamare bene e versare in una tortiera rivestita con carta forno bagnata e strizzata. Mettere in forno caldo a 190° per circa 30 minuti, prima di sfornarla fare la prova spaghetto.
Lasciar raffreddare e spolverare sopra lo zucchero a velo.
Servire fredda.
Per il passo passo vedi qui.

venerdì 6 settembre 2013

FARFALLE CON MELANZANE E PESCE SPADA

Con l'arrivo dell'autunno finalmente l'aria diventa più fresca e ricominciano le attività di tutti i giorni. Ricomincia la scuola, la palestra e tanti altri impegni... Già mia figlia ha iniziato il quarto ginnasio, con i corsi zero, e non vi dico lo stress della mattina ricominciare ad avere degli orari da rispettare... è una grande emozione sia per lei, che inizia questo nuovo ciclo in una scuola nuova con  nuovi compagni, sia per me  nel vederla crescere e diventare ormai grande...siamo presi da tante cose e spesso non ci rendiamo conto del tempo che passa troppo velocemente...bando alla tristezza...oggi vi propongo una ricetta che ancora sa un po' di estate ...di mare e di sole...semplice e veloce!! 

Ingredienti
300 g di farfalle
200 g pesce spada
Una melanzana piccola
Un cucchiaio di olive verdi
100 g di pomodorini ciliegino
Menta, origano, sale
Olio extravergine d'oliva Dante

Togliere la pelle al pesce spada e tagliarlo a cubetti. Sbucciare la melanzana a strisce e ,tagliata in piccoli pezzi, cuocerla in una padella con un po' d'olio . Quando la melanzana è quasi cotta aggiungere le olive ed il pesce spada, lasciarlo rosolare per qualche minuto, quindi aggiungere i pomodorini tagliati in quattro, qualche foglia di menta e salare quanto basta. Lasciar cuocere per 10 minuti e per finire aggiungere un po' di origano. Cuocere le farfalle in abbondante acqua salata, scolare la pasta e versarla nel condimento. Mescolare il tutto e servire.
Per vedere il passo passo clicca qui.

giovedì 22 agosto 2013

RISO ALLA CAMPIDANESE


Salve amici eccomi qui dopo un po' di tempo che non scrivo. Ho avuto parecchio da fare, soprattutto con la casa. Sono stata costretta a far fare dei lavori di muratura a causa di problemi di umidità e quindi ,dopo che sono andati via i muratori, ho dovuto ripulire la casa per bene, non vi dico la fatica, soprattutto con il caldo. Spero almeno che questi problemi si siano finalmente risolti. Mi scuso con tutti voi se non sono riuscita a passare a lasciarvi un saluto spero che non me ne vogliate…
Questa ricetta l'ho trovata in una rivista di cucina, è una ricetta della Sardegna e mi è piaciuta molto per il fatto che è un piatto unico...

Ingredienti
280 g di riso
400 g di spezzatino di vitello
500 g di Passata di pomodorini ciliegino Agromonte 
Brodo vegetale
Due uova
80 g di formaggio grattugiato
Una cipolla
Uno spicchio d'aglio
Una foglia di alloro
Prezzemolo
Pangrattato
Olio extra vergine di oliva Dante
Sale e pepe

Preparare lo spezzatino. In un tegame soffriggere la cipolla, lo spicchio d'aglio e l'alloro, con un poco d'olio. Tagliare a cubotti il vitello e versarlo nel tegame. Farlo soffriggere per qualche minuto. Aggiungere la passata di pomodoro, un cucchiaino di zucchero. Chiudere con il coperchio, io ho usato Magic Cooker  che velocizza i tempi di cottura, lasciar cuocere per circa tre ore bagnando di tanto in tanto con il brodo vegetale. A fine cottura regolare di sale e di pepe e togliere la foglia di alloro. 
Cuocere il riso e lasciarlo leggermente al dente. Scolarlo per bene e mescolarlo con una parte di sugo dello spezzatino. Aggiungere il formaggio grattugiato e le uova sbattute. Versarlo in una pirofila da forno oliata. Al centro formare come una conca e versare lo spezzatino. Spolverizzare sopra con pangrattato e coprire con un foglio di alluminio. Mettere in forno già caldo a 180° per circa 15 /20 minuti, completare la cottura per altri cinque minuti togliendo il foglio di alluminio. 
Tritare sopra il prezzemolo e servire leggermente tiepido.


domenica 4 agosto 2013

NIDI DI SPAGHETTI

Tovaglia in tessuto antimacchia confezionata da Creativitavola

Ingredienti
300 g di spaghetti
500 g di pomodori
200 g di mozzarella
80 g di olive verdi
40 g di capperi sotto sale
Pangrattato quanto basta
Zucchero quanto basta
Uno spicchio d'aglio
Un ciuffo di basilico
Origano quanto basta
Olio extravergine di oliva Dante
Un peperoncino
Sale

In una padella, con un filo d'olio, soffriggere l'aglio con il peperoncino. Aggiungere i pomodori, spellati, un cucchiaino di zucchero, i capperi e le olive tagliate a pezzi.
Lasciar cuocere per circa 15 minuti, aggiustare di sale, aggiungere qualche foglia di basilico, un pizzico di origano e l'olio a crudo.
Cuocere la pasta, scolarla al dente e trasferirla nella padella con il sugo. Mescolare.
In una pirofila da forno oliata, con l'aiuto di un forchettone e un mestolo, prendere la pasta e formare dei nidi. Adagiarli nella pirofila.
In ogni nido aggiungere qualche pezzo di mozzarella tagliata a cubetti, qualche oliva, qualche cappero, un po' di pangrattato e un filo d'olio.
Mettere in forno caldo a 200° per circa 7/8 minuti.
Servire, anche  tiepidi, decorando con qualche foglia di basilico.

venerdì 19 luglio 2013

RAVIOLI AL PESTO

Quando sono in vacanza non riesco a stare ferma, mi metto davanti a nuove sfide,
come riprendere youtube, a cui mi ero iscritta e che non avevo mai utilizzato.
Così sto cercando di realizzare dei video, molto rudimentali lo so... Mi piace sempre iniziare nuove cose,anche se poi ci impazzisco, tecnologicamente parlando...se vi va dateci un'occhiata .
Troverete la ricetta passo passo 

Ingredienti
400 g di pasta fresca
(1 uovo per 100 g di farina di semola, sale e 1 cucchiaio di olio d'oliva)
1 barattolo di pesto di basilico Agromonte
Salsa di pomodoro ciliegino Agromonte
Qualche foglia di basilico
1 spicchio d'aglio
1 cucchiaino di zucchero
Olio extravergine di oliva Dante
Sale

Lavorare la pasta fresca, stenderla molto sottile e ricavarne delle strisce. Adagiare un cucchiaino di pesto ogni 2 cm di spazio, quindi chiudere con un altro strato di pasta, sigillare con pochissima acqua e tagliare con un tagliapasta rotondo o come preferite. Con l'aiuto di una forchetta sigillare bene i bordi.
Preparare una salsa di pomodoro, con uno spicchio d'aglio, un cucchiaino di zucchero e sale quanto basta. Alla fine della cottura aggiungere un filo d'olio e qualche foglia di basilico.
Far bollire abbondante acqua salata con un cucchiaio d'olio d'oliva. Gettare dentro i ravioli, farli cuocere finché salgono a galla. Scolarli e condirli con la salsa.

venerdì 12 luglio 2013

TORTA PAN DI STELLE

 Semplice e buona, una torta che ci vuole davvero poco a prepararla.

Ingredienti
350 g di biscotti pan di stelle o simili
250 g mascarpone
200 ml panna zuccherata
2 cucchiai di zucchero
3 tazzine di caffè lungo
latte
2 tuorli d'uovo

Mescolare il mascarpone con lo zucchero, aggiungere un tuorlo alla volta e lavorare per bene. Il composto deve risultare spumoso. Montare la panna e aggiungerla al composto, mescolando dal basso verso l'alto per non fare sgonfiare il tutto.
In una tortiera con bordi apribili, disporre uno strato di biscotti bagnati nel caffè. Cercate di lasciare meno spazio possibile tra un biscotto e l'altro. Versare i 3/4 di crema sui biscotti, livellandola delicatamente. Coprire con  un altro strato di biscotti bagnati nel latte. Con la crema rimasta e l'aiuto della sacca da pasticcere decorare la torta con ciuffi, per coprire gli spazi vuoti tra i biscotti.
Mettere in frigo.



domenica 7 luglio 2013

PASTA ALLA NORMA RIVISITATA

'
Tovaglia confezionata da CreativiTavola

Oggi sembra una giornata di fine estate, piove e fa un bel freschetto, quest'anno il tempo é proprio pazzerello.
La ricetta di oggi é semplicissima ed é anche un' alternativa alla pasta alla Norma classica, dove bisogna passare un bel po' di tempo a friggere melanzane. Chi mi conosce sa che sono per le cose veloci, in questo modo oltre ad essere molto veloce é anche più leggera, perché le melanzane friggono in pochissimo olio.

Ingredienti
400 g di pasta
300 g di pomodorini
1 melanzana grande
Olio extravergine d'oliva
Sale, zucchero
Qualche foglia di basilico

Sbucciare le melanzane e tagliarle a fette di 1/2 cm, quindi tagliarle a strisce e per finire a dadini molto piccoli. In una padella far riscaldare un filo d'olio, versare le melanzane tagliate e lasciarle cuocere mescolandole di tanto in tanto, salarle leggermente. Quando sono quasi cotte e dorate, aggiungere i pomodorini tagliati a metà, aggiungere un cucchiaino di zucchero ed un po' di sale. Mescolare e portare a cottura. 
Quando il tutto è pronto aggiungere un filo d'olio a crudo e qualche foglia di basilico.
Cuocere la pasta e scolarla, versarla nel condimento e mescolarla.
Servire con ricotta salata grattugiata. 

martedì 2 luglio 2013

CROSTATA DI CILIEGIE


Ingredienti
1 dose di pasta frolla
600 g di ciliegie senza noccioli
il succo di 1 limone
1 noce di burro
4 chiodi di garofano Tec-Al
50 g di zucchero
zucchero a velo

Mettere a macerare per 30 minuti la ciliegie col limone e i chiodi di garofano. Passati i 30 minuti in una padella sciogliere il burro con lo zucchero, versare le ciliege, avendo cura di togliere i chiodi di garofano, mescolare, lasciare sul fuoco per circa 10 minuti.
Stendere una parte di pasta frolla  in una tortiera rivestita con carta forno, sistemare sopra le ciliegie prive del succo (se ne dovesse rimanere), con la restante parte di frolla realizzare delle decorazioni a piacere. Infornare a 190° per circa 30 minuti.
Sfornare, lasciar raffreddare e spolverare sopra lo zucchero a velo.


sabato 29 giugno 2013

BISCOTTI GELATO


Eccomi di nuovo qui, è da un po' che non scrivo anche se avrei tante ricette da pubblicare. La realtà è che sono stati giorni molto pieni, si incomincia ad andare al mare e i vari impegni mi hanno tenuta lontana oltre che dal mio blog anche dai vostri...pian piano cercherò di passare da tutte.
Ancora non possiamo dire che il caldo sia arrivato, ma oggi vorrei proporvi una delizia che tempo fa ho visto sul blog Il mio saper fare e che ho voluto subito rifare per i miei figli che sono particolarmente golosi.

Ingredienti
16 biscotti
300 g di panna fresca montata zuccherata

In una teglia capiente disporre uno strato di biscotti, sistemare sopra la panna modellandola con una spatola, volendo si possono mettere delle gocce di cioccolato,quindi disporre sopra un'altro strato di biscotti, facendo attenzione che la parte superiore corrisponda con quella inferiore. Mettere in freezer per qualche ora. Quando sono ben induriti, tagliarli con un coltello bagnato. Conservarli in un contenitore in freezer.

sabato 22 giugno 2013

RISO ALLE OLIVE NERE


Capita a tutti di avere una gran fretta e di non aver tempo di cucinare, ma perchè rinunciare al gusto? Basta avere gli ingredienti giusti a casa, come un pesto di olive che poteva andare bene per una bruschetta o come condimento per la pasta e perchè no, anche per il riso...
Il pesto alle olive potete prepararlo anche voi, con olive nere, peperoncino, olio...ma averlo a casa già pronto è una gran comodità...

Ingredienti
400 g di riso arborio
1 barattolo di  pane e pasta di olive nere Agromonte
1 l di brodo vegetale
2 cipolline fresche
olio extravergine d'oliva Dante
formaggio grattugiato
50 g di formaggio coi buchi
1 piccola noce di burro
sale

In un wok mettere un filo d'olio e soffriggere la cipollina tagliata finemente, aggiungere il pesto ed il riso e lasciar tostare per qualche minuto. Incominciare a bagnare col brodo e continuare fino a completa cottura. Controllare di sale.
Mantecare 5 minuti con il burro, il formaggio grattugiato ed il formaggio con i buchi tagliato a tocchetti. Servire tiepido.

mercoledì 19 giugno 2013

EUDOREX e compliblog



Quando si dice che cade a pennello...ieri è stato il compleanno di mio figlio, all'ora di pranzo arriva il corriere  a portarmi un pacco, all'interno trovo i panni per pulire della eudorex, mi son detta "perfetto" vedremo se sapranno soddisfarmi. Io non sono mai soddisfatta delle pulizie, eppure ci perdo tempo, per far risplendere i vetri, il tavolo di cristallo, i bagni, i pavimenti...ma poi puntualmente vedo un alone o una macchia di calcare o  i pavimenti appannati e mi demoralizzo. Immaginate dopo una festicciola, non vi dico le impronte digitali...dappertutto!!! Stamattina, armata di santa pazienza, inizio le pulizie e "vediamo un po' se questi panni sono veramente validi". Ora, voi penserete, vabbè ne deve parlar bene, ma non è così !Se un prodotto non è veramente valido non si può fingere. Oggi  questi panni, mi hanno aiutato tantissimo perchè non sono dovuta rimanere lì a passare e ripassare, è bastata una sola passata e via, niente aloni, niente pavimenti opachi, niente macchie di calcare. Non vi sto ad elencare tutte le loro caratteristiche, perchè so che poche di voi starebbero a leggere, ma vi posso garantire che vale la pena dare un'occhiata al loro sito, dove troverete tutte le informazioni che cercate.

Oggi festeggio anche il mio compliblog...3 anni!!! Grazie a tutti quelli che passano a trovarmi e mi lasciano un pensiero e grazie anche a quelli che lo fanno silenziosamente. Tre anni fa mai e poi mai avrei pensato che questa esperienza mi avrebbe portato a conoscere, anche se virtualmente, tante persone meravigliose...grazie di cuore a tutti!!!


lunedì 17 giugno 2013

LASAGNE ALLE MELANZANE POMODORINI E OLIVE



Ingredienti

Per la pasta
400 g di farina di semola
4 uova
sale
1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva Dante

Per il condimento
500 g di besciamella
1 melanzana grande
200 g di pomodorini ciliegino
1 barattolo di pane e pasta pomodorini e olive Agromonte
150 g di mozzarella
100 g di formaggio grattugiato
qualche foglia di basilico
olio extravergine d'oliva Dante
sale

Preparare la pasta lavorando tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto elastico. Con l'aiuto della sfogliatrice  stendere l'impasto sottile. Mettere le sfoglie stese ad asciugare per una mezz'oretta. 
Intanto preparare il condimento, tagliando la melanzana a dadini molto piccoli. In una padella con poco olio versare le melanzane e lasciarle rosolare, aggiungere i pomodorini tagliati a metà e lasciarli appassire, quindi aggiungere il condimento di pomodorini e olive. Lasciar cuocere per circa 10 minuti, aggiustare di sale se necessario.
In una pentola lasciar bollire l'acqua con un cucchiaio d'olio, immergere a due a due le lasagne, quando salgono a galla uscirle ed immergerle in acqua fredda, quindi stenderle in un canovaccio pulito.
In una pirofila fare uno strato di condimento, uno strato di lasagne, un altro di condimento, la mozzarella spezzettata, la besciamella ed il formaggio grattugiato. Continuare così fino alla fine degli ingredienti. L'ultimo strato mettere il condimento, la besciamella ed il formaggio grattugiato.
Cuocere in forno caldo a 190° per circa 25 minuti.
Lasciar riposare qualche minuto prima di servire.





venerdì 14 giugno 2013

TORTA COTTA IN PENTOLA


Oggi in realtà non è una vera e propria ricetta, ma un nuovo metodo di cottura, almeno per me.
Come avrete intuito dal titolo del post si tratta proprio di una torta cotta in pentola, con il coperchio Magic Cooker però. Ora che sta per arrivare il gran caldo il pensiero di poter preparare un semplice dolce senza dover accendere il forno è una grande alternativa...
La ricetta la trovate qui, io oggi vi dirò come l'ho cotta.
Preparare l'impasto seguendo queste indicazioni e mettete il tutto in una tortiera rivestita di carta forno. La tortiera deve essere di una grandezza tale da poter entrare in un'altra pentola con due dita d'acqua. Chiudere col coperchio e accendere la fiamma che deve essere alta per i primi 3 minuti e poi leggera per il resto della cottura, circa 15/20 minuti. Controllate sempre con lo spaghetto prima.

martedì 11 giugno 2013

TONNO ALLE CIPOLLE E FIORI DI ZUCCA RIPIENI


Quanto sono buoni i fiori di zucca ripieni, non si finirebbe mai di mangiarli e quando li ho visti al mercato non ho saputo resistere. Li ho usati per accompagnare un piatto semplice, ma molto saporito, il tonno fresco che i miei figli, non comprandolo quasi mai, non lo avevano nemmeno riconosciuto, pensavano fosse carne...

Ingredienti per il tonno alle cipolle
700 g di tonno fresco a cubetti non troppo piccoli
4 cipolle grandi (quelle bianche un po' schiacciate)
1/2 bicchiere di aceto
2 cucchiaini di zucchero
olio extravergine d'oliva Dante
qualche fogliolina di menta

Ingredienti per i fiori di zucca
fiori di zucca (io ne ho fatti 15)
15 cubetti di mozzarella
15 pezzi di alici in salsa piccante Rizzoli
olio per friggere

pastella
farina 0
acqua
1 pizzico di bicarbonato
sale 


Tonno alle cipolle

Sbucciare le cipolle e tagliarle e fette sottili. Metterle in una padella abbastanza capiente con un po' d'olio e lasciarle cuocere a fuoco lento fin quando appassiscono, attenzione non devono soffriggere, devono rimanere consistenti, ma cotte. Aggiungere il tonno, salare e lasciarlo cuocere, quando prende colore, aggiungere l'aceto mescolato con lo zucchero, far evaporare, mescolando di tanto in tanto. Per finire aggiungere qualche fogliolina di menta.

Fiori di zucca ripieni

Pulire i fiori di zucca, togliendo il pistillo interno, facendo attenzione a non romperli. Riempirli con un pezzo di mozzarella e uno di alici, cercando di chiuderli il più possibile. 
Preparare la pastella, non ho dato dosi perchè la faccio ad occhio. In un recipiente mettere la farina ed aggiungere a poco a poco l'acqua, mescolare energicamente con una frusta evitando di formare grumi, finire di aggiungere l'acqua quando l'impasto ha una consistenza che ci si potrebbe scrivere. Aggiungere il sale ed il bicarbonato. 
Prendere i fiori di zucca ed immergerli nella pastella tenendoli dal picciolo, quindi tuffarli in una padella con abbonante olio caldo, rigirarli velocemente, tirarli su e metterli a scolare in un foglio di carta assorbente.
Servire caldissimi, croccanti e filanti.


lunedì 10 giugno 2013

UNA BELLA SORPRESA!!!


Oggi vorrei ringraziare Francy di Creazioni semplici che ha festeggiato la sua sessantesima  lettrice,(che sarei io ;) ) inviandomi questo grazioso e profumatissimo angioletto rosa  realizzato da lei. Vorrei ringraziarla tanto per la sua gentilezza e invitare voi a visitare il suo blog troppo carino, dove troverete tante bellissime idee.
Grazie Francy ti auguro tante e tante nuove lettrici , io ti seguirò sempre  con affetto ...baci.

martedì 4 giugno 2013

OMELETTE AGLI SPINACI E BACCHE DI GOJI


Ingredienti per 2 persone

per l'omelette
2 uova
20 g burro
sale

per il ripieno
300 g di spinaci freschi
4 cucchiaio di passata di pomodoro
olio extravergine d'oliva Dante
1 cucchiaio di bacche di Goji
formaggio grattugiato
sale

Per prima cosa preparare il ripieno, mettendo in una pentola senza acqua gli spinaci, io ho usato il coperchio Magic Cooker per una cottura davvero veloce.  Cotti gli spinaci aggiungere la passata, il sale e le bacche. Lasciar cuocere per qualche minuto. A fine cottura aggiungere il formaggio grattugiato e un filo d'olio.
Preparare le omelette, sbattendo grossolanamente le uova, con un po' di sale, in un piatto.
In una padella sciogliere il burro, aggiungere le uova e lasciar cuocere a fuoco basso, spostando di tanto in tanto la padella, per una cottura omogenea.
Quando è quasi cotta mettere il ripieno di spinaci e avvolgere i lati.


sabato 1 giugno 2013

ROSOLIO ALLA CANNELLA


Ingredienti
2 stecche lunghe di cannella (circa 50 g)
250 ml alcool
300 acqua
200 g di zucchero
In un contenitore di vetro mettere  le stecche di cannella spezzate, con l'alcool e lasciar macerare per 3 settimane, smuovendo il barattolo ogni giorno e conservandolo in un luogo buio e fresco.
Trascorso il tempo necessario, mettere a bollire l'acqua con lo zucchero per 15 minuti, lasciar raffreddare.
Filtrare l'alcool dalle stecche di cannella ed unire il liquido all'acqua con lo zucchero. Mescolare e imbottigliare, lasciar riposare qualche giorno prima di consumarlo. Servire freddo.

mercoledì 29 maggio 2013

RISO AGLI ASPARAGI


Ingredienti
350 g di riso arborio
300 g di asparagi
2 cipolline fresche
1 noce di burro
2 tappi di Vinchef (vino aromatico)
olio extravergine d'oliva Dante
sale e pepe Tec-Al
1 litro di brodo vegetale
formaggio grattugiato

Sbucciare e lavare le cipolle, tagliarle a rondelle sottili. In una pentola con un filo d'olio soffriggere la cipolla. Quindi aggiungere gli asparagi, pelati e tagliati a tocchetti. Lasciar cuocere per qualche minuto, quindi aggiungere il riso e lasciar tostare, versare il vino e lasciar insaporire. Aggiungere il brodo ogni volta che il riso lo richiede, mescolando. Portare a cottura, sistemare di sale, mantecare col burro e il formaggio e, per finire, una macinata di pepe.

domenica 26 maggio 2013

CONFETTURE E SUCCHI DI FRUTTA


E' iniziata la stagione della frutta a volontà, quando vado al mercato comprerei di tutto per fare confetture e succhi di frutta. Mi piace l'idea di poter conservare un po' della bella stagione, anche se poi sono così buone che raramente arrivano all'inverno. D'inverno preparo la marmellata di arance e in primavera le confetture di fragole, ciliegie, albicocche...quest'anno ho preparato anche il succo di fragola, per bagnare torte e per dare più gusto a bevande.

Confetture
1 Kg di frutta
500g di zucchero
una bustina di addensante 2:1

Succhi di frutta
500 g di fragole (o altra frutta)
300 g di zucchero
700 ml di acqua
 il succo di 1 limone

Confetture
Per le confetture io uso l'addensante perchè in questo modo riesco a ridurre la quantità di zucchero. Metto la frutta spezzettata, lo zucchero e l'addensante in una pentola a bordi alti, faccio  bollire per 3 minuti e poi verso nei barattoli, chiudo per bene e capovolgo per 5 minuti. In questo modo la frutta rimane più viva nei colori ed è anche più saporita.


Succhi di frutta
Far bollire l'acqua e lo zucchero. Aggiungere la polpa delle fragole passata e far bollire ancora qualche minuto. Filtrate con un colino e aggiungete il succo del limone. Conservare in bottiglie o barattoli che, chiusi ermeticamente, possono essere sterilizzati, facendoli bollire in acqua per 30 minuti.



venerdì 24 maggio 2013

PASTA AI POMODORINI E FUNGHI


Ingredienti
350 g di pasta corta
200 g di funghi freschi
150 g di pomodorini ciliegino
4/5 acciughe Rizzoli
Sale
Olio extravergine d'oliva Dante
Formaggio grattugiato

Sciogliere le acciughe in poco olio, aggiungere i funghi tagliati a fette e lasciar cuocere per qualche minuto, quando iniziano ad appassire leggermente unire i pomodorini tagliati a metà e continuare la cottura per 5/10 minuti ancora. Scolare la pasta ed unirla al condimento, saltarla ed aggiungere formaggio, prezzemolo spezzettato e un filo d'olio a crudo.

lunedì 20 maggio 2013

LE FORMAGGIOSE


Una tira l'altra, sono veramente buone e semplici, per un aperitivo diverso.
Sono anche velocissime da fare.

Ingredienti
1 confezione di grok gusto deciso
100 g di formaggio spalmabile

Mettere nel tritatutto i grok e tritare. Di questo trito levare due cucchiai e metterli da parte, il resto amalgamarlo al formaggio spalmabile.
Formare delle palline e rotolarle nel trito messo da parte.
 Conservare in frigorifero fino al momento di servire.

sabato 18 maggio 2013

CROSTATA CON MOUSSE ALLE FRAGOLE


Capita anche a voi di avere delle improvvise voglie di dolci cremosi e croccanti allo stesso tempo?
Questa crostata è nata cosi, sfogliando una rivista di cucina e rimanendo estasiata davanti a delle crostatine alla fragola...io ho pensato di fare un'unica crostata , con delle modifiche e il risultato, è inutile dirlo, è stato apprezzato da tutti.
La foto è stata scattata al tramonto, trasformando il rosa confetto della mousse in un rosa salmone.

Ingredienti
1 dose di pasta frolla

Per la composta
300 g di fragole
100 g di zucchero di canna
il succo di 1/2 limone

Per la mousse
250 g di fragole
8 g di fogli di gelatina
100 g di zucchero
250 g di panna fresca
il succo di 1/2 limone

Per decorare
fragoline di bosco
zucchero a velo



Preparare la pasta frolla e stenderla in uno stampo per crostata, mettere in forno caldo a 190°, fin quando diventa dorata.
Nel frattempo preparare la composta di fragole mettendo in una padella lo zucchero, il succo del limone e le fragole tagliate. Lasciar cuocere a fuoco basso fino a quando la composta si addensa, mescolando di tanto in tanto. Quindi lasciar raffreddare. 
Preparare la mousse, mettendo a mollo in acqua fredda i fogli di gelatina. Frullare le fragole con lo zucchero ed il limone. Mettere da parte tre cucchiai di panna liquida, il resto montarla.
Mescolare la panna montata alle fragole frullate.
Strizzare la gelatina e farla sciogliere nella panna messa da parte, nel forno a microonde per qualche secondo, quindi unire il tutto al composto di panna. Mescolare bene.
Quando la base della crostata è fredda, distribuire sopra la composta e sopra ancora la mousse.
Livellare per bene e mettere in frigo per almeno un'ora e mezza.
Decorare con fragoline di bosco e zucchero a velo.




giovedì 16 maggio 2013

TORTINA ALLA CONFETTURA DI ALBICOCCHE


L'ho chiamata tortina perchè è piccolina. E' stata usata una tortiera di 20 cm, quindi se la volete più grande raddoppiate le dosi. E' una torta molto soffice e buona, ottima per colazione o per una merenda. Naturalmente io ho usato la confettura di albicocche, ma può essere usata qualsiasi confettura.

Ingredienti
120 g di farina 00
120 g di zucchero
120 g di burro
2 uova
2 cucchiaini di lievito per dolci
3 cucchiai di confettura biologica Casa Barone
zucchero a velo

Lavorare il burro con lo zucchero, finchè diventa spumoso. Aggiungere uno alla volta le uova e per finire la farina con il lievito. Mescolare per bene senza smontare l'impasto. Se quest'ultimo dovesse risultare troppo denso aggiungere un cucchiaio di latte ( senza esagerare, altrimenti la confettura durante la cottura andrà in fondo). Foderare con la carta forno, bagnata e strizzata, una tortiera. versare il composto, livellarlo con una spatola e sopra mettere qualche cucchiaio di confettura. Infornare in forno caldo a 180° per circa 30 minuti, controllare la cottura con uno spaghetto.
Sformare, lasciar raffreddare e spolverare sopra lo zucchero a velo.

mercoledì 15 maggio 2013

INSALATA DI PASTA GROKKANTE


Un primo piatto velocissimo, estivo e reso croccante da Grok, uno snack croccante al gusto di parmigiano. Uno snack davvero gustoso, buono da mangiare in qualsiasi momento della giornata, oppure ottimo per arricchire con gusto molti piatti. I miei figli ne vanno pazzi, ho dovuto nasconderli per non farli finire in un secondo. Sono dischetti di parmigiano al gusto classico, deciso o con cereali; sono cotti al forno, un buon modo per spezzare la fame. Per questa ricetta non metto dosi, la quantità di ogni ingrediente può variare in base al proprio gusto.

Ingredienti
Pasta corta
spinaci freschi
pomodorini ciliegino
sale e pepe Tec-Al
olio extravergine d'oliva Dante
Formaggio grattugiato
Grok gusto classico

Pulire gli spinaci e cuocerli in pentola senza acqua, io ho usato il coperchio Magic Cooker.
Scolarli bene e strizzarli. Tagliarli finemente e metterli in una ciotola. Cuocere la pasta in acqua salata, a cottura completata scolarla e metterla sotto l'acqua corrente per bloccare la cottura. Versare nella ciotola con gli spinaci. Aggiungere i pomodorini tagliati a metà, l'olio, il sale, il pepe, il formaggio grattugiato, un pugno di grok. Mescolare il tutto e servire. Volendo si possono aggiungere olive, mais e altro in  base ai propri gusti. 

martedì 7 maggio 2013

CROISSANT


Non vi dico la bontà di questo croissant, ve la lascio immaginare. E' una ricetta di Luca Montersino ( e ho detto tutto) e malgrado abbia modificato il procedimento (più breve, non me ne vogliate) è venuto ottimo (non oso immaginare che cosa sarebbe stato se fossi stata puntigliosa). Io sono per le cose veloci, non riesco proprio a seguire tutti quei passaggi di ore. Una vera delizia, soffice e profumato era stato preparato per la colazione...non c'è arrivato ^_* . Ho utilizzato lo stampo della Silikomart per un super gigante croissant.

Ingredienti
250 g di farina 00
40 g di latte intero fresco
8 g di lievito di birra
2 uova intere
35 g di zucchero semolato
8 g di miele di acacia
4 g di rum
scorza di un limone
1 bustina di vanillina
90 g di burro
4 g di sale
zuccherini alla fragola Silikomart
gelatina per frutta Fabbri

In una planetaria lavorare la farina con il lievito sciolto nel latte leggermente tiepido, le uova, lo zucchero, il miele, il rum, la scorza del limone grattugiata e la vaniglia. Dopo qualche minuto aggiungere il burro a pezzetti a temperatura ambiente. Aggiungere il sale e impastare fino ad ottenere un composto liscio. Imburrare lo stampo e mettere all'interno l'impasto, lasciar lievitare fino a raddoppio del volume. Infornare in forno caldo a 180° fino a quando raggiunge un colore dorato. Sfornare e lasciare intiepidire, quindi sformare. Mettere in un piatto di portata e spennellare con la gelatina dolce, per finire decorare con gli zuccherini alla fragola.
Per vedere la ricetta passo passo clicca qui. 

sabato 4 maggio 2013

SPAGHETTI ALLE ALICI PICCANTI


Oggi voglio parlarvi di una nuova azienda entrata nella mia cucina : "Rizzoli".
 Rizzoli Emanuelli è un nome che rievoca la storia di una famiglia e della sua passione per il mare. Nel 1898, Emilio Rizzoli, con il padre Luigi, fonda una prima Azienda a Torino: all'epoca la città era il centro nevralgico dell'antica via del sale, che collegava il porto di Genova ai mercati transalpini.
Padre e figlio elaborano, in quegli anni, la storica ricetta della “ salsa piccante”, che determinerà lo straordinario successo delle famose “ Alici in Salsa Piccante Rizzoli”, ancor oggi apprezzate come una delle specialità più rinomate della cucina italiana.
Io ho avuto il piacere di conoscere questa azienda e provare le loro alici che ho trovato davvero gustose.
Sono alici in salsa piccante, ma un piccante delicato. Sono buone con tutto, anche solo col pane.
Io ho voluto utilizzarle per un primo semplice che allo stesso tempo esalta il loro sapore.



Ingredienti
400 g di spaghetti
5 filetti di alici in salsa piccante Rizzoli
5 pomodori freschi
olio extravergine d'oliva Dante
sale
basilico

In una padella con un po' d'olio, sciogliere i filetti di alici ed aggiungere il pomodoro fresco tagliato a cubetti. Cuocere a fuoco basso per qualche minuto, salare se necessario.
Scolare la pasta e versare nel condimento, mescolare e servire con qualche foglia di basilico e una rosellina di alice.
Se vuoi vedere la ricetta passo passo clicca qui.

lunedì 29 aprile 2013

CANNELLINI AL ROSMARINO


Prima che finisse il freddo ho preparato questi cannellini molto aromatici, solo adesso riesco a pubblicare la ricetta. Mi scuso se non sono potuta passare a commentare nei vostri blog, ma sono stati giorni molto intensi ed il tempo è passato molto velocemente...un bacio a tutti!!

Ingredienti
500 g di cannellini  Melandri Gaudenzio
150 g di pomodorini ciliegino semi secchi Agromonte
1/2 cipolla
1 rametto di rosmarino
q.b. brodo vegetale
olio extravergine d'oliva Dante
8 fette di pane

Soffriggere la cipolla, tagliata a fette sottili, in un po' d'olio.
Aggiungere i cannellini, tenuti a mollo in acqua per tutta la notte. Mescolare e lasciare insaporire per qualche minuto.
Aggiungere i pomodorini semi secchi ed un rametto di rosmarino.
Versare del brodo vegetale, fino a coprire il tutto. Cuocere per 30 minuti a fuoco lento, con coperchio, io ho utilizzato il coperchio Magic Cooker.
Se necessario, alla fine della cottura, togliere il coperchio e far evaporare il brodo in eccesso.
Tostare su una padella, unta di olio, le fette di pane.
Servire con fette di pane tostato, un rametto di rosmarino ed un filo d'olio a crudo.
Per vedere la ricetta passo passo clicca qui.



lunedì 15 aprile 2013

PASTA CON CARCIOFI E PANCETTA


Oggi vi parlo di una nuova entrata nella mia cucina, qualcosa che ha rivoluzionato anche il mio modo di cucinare. Si tratta di Magic Cooker. Quando l'ho ricevuto ho pensato:" ma che cosa avrà di magico?!" Sarà un coperchio più o meno come gli altri, mi son detta. In realtà è un po' strano a vedersi, ma mi chiedevo cosa potesse fare di diverso. Così, incuriosita, ho incominciato a guardare il DVD, che viene fornito insieme al coperchio, con tutte le spiegazioni, mentre guardavo pensavo che non era possibile che un semplice coperchio potesse fare tutte quelle cose. Non avete idea fa di tutto!!! Ma la cosa che più mi ha lasciata perplessa è stata la cottura della pasta nel suo stesso condimento. 
Io come San Tommaso non credo se non vedo, così oggi ho voluto provare ed ho preparato questo gustoso primo, come?
Seguitemi

Ingredienti
400 g di pasta corta
3 cuori di carciofo
100 g di pancetta affumicata
200 ml di panna da cucina
500 ml acqua calda
3/4 cucchiai di formaggio grattugiato
sale Tec-Al
olio extravergine d'oliva Dante

Ho tagliato i cuori di carciofo a fettine e messi in una pentola a bordi alti insieme ad un filo d'olio, ho aggiunto la pancetta tagliata a pezzetti, salato leggermente e messo sul fuoco a fiamma media, col coperchio
 Magic Cooker. Dopo 5 minuti i carciofi erano già pronti. Ho messo la pasta sopra il condimento senza mescolare e versato l'acqua, chiuso il coperchio, aumentato il fuoco fino a bollore e abbassato la fiamma fino a metà tempo di cottura della pasta. Quindi a metà cottura ho aperto il coperchio e mescolato, ho richiuso e lasciato cuocere per il resto della cottura. Alla fine la pasta aveva assorbito tutta l'acqua, così ho aggiunto la panna ed il formaggio. Pronta in pochissimo tempo.
Il coperchio, inoltre, si può adattare a qualsiasi pentola e con pochissimo olio si può friggere, grigliare, scongelare e tanto altro ancora...provare per credere!!!
Per vedere la ricetta passo passo clicca qui.


Per finire vorrei ringraziare Consuelo del blog I biscotti della zia per il premio che mi ha donato, per chi ancora non la conoscesse andate a trovarla, oltre che per la sua cucina creativa, è anche molto simpatica.

venerdì 12 aprile 2013

PASTA "CHI MASCULINI" E ...BACCHE DI GOJI !


Se quindici giorni fa mi avessero parlato delle bacche di Goji io sarei caduta dalle nuvole...poi ad un tratto le ho scoperte per caso e ne sono rimasta piacevolmente sorpresa.
Sapevate che le bacche di Goji hanno il più alto contenuto di antiossidanti di tutti i generi alimentari???
E più antiossidanti ci sono e più è maggiore l'effetto anti aging . Pensate che la bacca di Goji contiene il 4000% di antiossidanti rispetto le arance.
Al giorno d'oggi lo stress ossidativo è uno delle principali cause dell'invecchiamento precoce nonchè dello sviluppo di alcune patologie. Bastano 15 grammi al giorno di bacche di Goji secche per ricoprire il fabbisogno giornaliero minimo di antiossidanti consigliato.
Inoltre le bacche di Goji contengono 22 polisaccaridi, 4 dei quali sono presenti soltanto nel frutto del Goji. L'altissimo contenuto di polisaccaridi rafforza il nostro sistemo immunitario e aiuta l'organismo a prevenire e contrastare le infezioni.
Insomma, per finire, se volete prevenire il processo di invecchiamento e rimanere sani e in forma anche in età avanzata, provatele...andate a visitare il loro sito troverete tantissime altre informazioni.

Ed ora passiamo alla ricetta... i "masculini" il mio pesce preferito in assoluto, sono di una bontà unica in qualunque modo vengano preparati: fritti, a brodetto o con la pasta. Questa versione poi è proprio particolare perchè ho voluto mescolare un pò di tradizione con la novità delle bacche di Goji.
Queste bacche hanno un gusto che non so proprio identificare, secche sono miste tra l'acidulo ed il dolce cotte sono proprio buone e danno quel tocco in più...non ci credete?? Non vi resta che provare...

Ingredienti per 3 persone
300 g di spaghetti
400 g di alici freschissime senza lische
100 g di pomodorini ciliegino semi secchi Agromonte
1 cucchiaio di bacche di Goji
La punta di un cucchiaino di aglio in polvere Tec-Al
un ciuffetto piccolo di finocchietto selvatico
1 mazzetto di prezzemolo
olio extravergine d'oliva Dante
2 cucchiai di pangrattato
sale

In una padella mettere l'olio e l'aglio, aggiungere i pomodorini ed il pesce (io tolgo anche la coda). Far rosolare per qualche minuto, quindi aggiungere il finocchietto sminuzzato e le bacche di Goji. Aggiustare di sale e continuare la cottura fin quando il pesce e cotto.  Cuocere la pasta e scolarla. In un padellino con poco olio abbrustolire il pangrattato. Versare la pasta sul condimento, aggiungere il pangrattato abbrustolito e il prezzemolo sminuzzato. 
Se vuoi vedere la ricetta passo passo clicca qui.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...